topleft topright
Image



Bando Premio Ipazia Nuova Drammaturgia

Ogni anno nel mese di marzo il Festival dell’Eccellenza al Femminile giunto alla sua XIV edizione organizza la presentazione del Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia e del Nuovo Bando con un titolo diverso e un nuovo argomento.
Dopo aver affrontato il tema del Viaggio nel 2017, Anno Europeo del Turismo, il Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia, nel 2018, anno Europeo per i Beni Culturali, coglie l’occasione per proporre agli autori che vorranno partecipare al nuovo Bando una riflessione sul rapporto tra narrazione, conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali e le Donne, al fine di attirare l’attenzione sui casi di Eccellenza al Femminile nel Patrimonio Europeo.

Da quest’analisi emergerà la stretta relazione tra il fattore Donna e il fattore Bellezza/Beni Culturali/Heritage, e l’importanza che ha questa relazione nella futura valorizzazione del Patrimonio, con la speranza che venga incentivata, in tutte le sue possibilità.
Il Bando di quest’anno con il titolo Il Femminile nella Bellezza del Patrimonio Europeo vuole indagare gli aspetti più importanti di questa relazione per stimolare una “narrazione” o “una drammaturgia”, utilizzando anche nuovi linguaggi transdisciplinari, digitali e le nuove tecnologie. I protagonisti sono: le Donne, la “narrazione”, il Patrimonio Italiano ed europeo dei Beni Culturali e la Memoria dalla cultura classica, alla storia dell’Arte Contemporanea.

Lunedì 19 marzoalle ore 17 presso il Museo Biblioteca dell’Attore si è svolta la Tavola Rotonda Il Femminile nella Bellezza del Patrimonio Europeo/1 in occasione del lancio del nuovo Bando 2018 a cui saranno presenti artiste, curatrici, critici d’Arte, studiose protagoniste del rapporto con il Patrimonio, l’Arte e la conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali, per portare la loro personale narrazione del Femminile nel Patrimonio Europeo.

…La nuova bellezza femminile prende nel lavoro dell’artista genovese – naturalizzata newyorkese Arianna Carossa le forme straordinarie di una relazione/confusione/fusione tra due singoli entità’ del mondo umano (creatore e curatore per esempio, in questo caso Carlo Antonelli che sarà in dialogo con lei) oppure animale ovvero quello organico (tra cui il cibo), alla ricerca di nuove e inedite meraviglie…

Questa Tavola Rotonda vorrebbe portare casi di eccellenza nella narrazione “al femminile” dell’Arte e dei Beni Culturali per stimolare nuovi argomenti e situazioni utili ai futuri autori che dovranno partecipare al Bando. Tra i partecipanti Eugenio Pallestrini, Presidente Museo Biblioteca dell’Attore, Silvana Zanovello, Presidente Giuria Premio Ipazia, giornalista, Carla Olivari Presidente Amici del Museo Doria, Maria Paola Profumo, già Presidente dei Musei del Mare di Genova, Stefano Bigazzi, giornalista, Virginia Monteverde artista e curatrice, Alessandra Gagliano Candela, Storica dell’Arte, Vice Dir. Accademia Ligustica di Belle Arti, Carlo Antonelli, Curatore Arte Contemporanea Museo Villa Croce, Arianna Carossa, artista italo-newyorkese.

In via di definizione la partecipazione di giovani artisti genovesi come Cristina Eco e altre…
________________________________________
Una Tavola Rotonda itinerante

In questa prima giornata al Museo dell’Attore a Genova avrà inizio una Tavola Rotonda intitolata Il Femminile nella Bellezza del Patrimonio Europeo che sarà itinerante nel tempo e nello spazio, nelle città italiane, e che continuerà in altre giornate e in altre città nel mese di marzo e aprile fino a settembre 2018.

Queste le date già fissate:

• Napoli 29 marzo ore 15 – Università degli Studi Federico II Tavola Rotonda Il Femminile nella Bellezza del Patrimonio Europeo/2/Bando Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia. Con Mirella Barraco, Fondazione Napoli 99. Con Michele Stanco, UniNa; Laura Angiulli, regista; Angela di Maso, Critico Teatrale e drammaturga.
• Padova 10 aprile ore 1630 – Aula Nievo Palazzo BO Il Femminile nella bellezza del Patrimonio Europeo/3/Bando Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia. Con Ilaria Borletti Buitoni, già sottosegretaria Ministero dei Beni e delle Attività Culturali; Caterina Barone, Università di Padova Dip Beni Culturali- DBC, Francesca Ghedini (professore emerito Università di Padova), Consuelo Barilari, Dir Festival dell’Eccellenza al Femminile.
A breve verrà fissata un’altra giornata a Genova per la Tavola Rotonda Il Femminile nella Bellezza del Patrimonio Europeo/4/Bando Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia.

Scarica Bando Premio Ipazia Nuova Drammaturgia 2018

 
Area Riservata
Edinet - Realizzazione Siti Internet