topleft topright
Image



Biografie dei relatori

-Emanuela Abbatecola. Docente di Sociologia della vita economica e di sociologia del lavoro presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova. Svolge attività di ricerca nel campo degli studi sull’occupazione femminile, i percorsi di inserimento lavorativo degli immigrati, la tratta delle donne straniere a fini di prostituzione e le Pari Opportunità.

-Adriana Albini, Responsabile della Ricerca Oncologica al Polo Scientifico e Tecnologico dell’IRCCS MultiMedica. E’ stata Vice Direttore per la Ricerca dell’IST (Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro) e Responsabile del Dipartimento di Oncologia Traslazionale. Numerose le pubblicazioni su qualificate riviste scientifiche americane ed europee con impact factor, relatore in numerosi convegni e meeting di ricerca e clinica. Ha sviluppato nuove terapie biologiche e geniche, ed è titolare di brevetti per nuovi approcci terapeutici.

 

-Donatella Alfonso, giornalista de "La Repubblica" dove attualmente si occupa di Società e Cultura. Tra i suoi libri, "Romanza Popolare" (DeFerarri 2006) con Patrizia Avagnina, finalista al premio Biella letteratura e Industria 2007 e "Genova il ’68" (Fratelli Frili, 2008) con Luca Borzani. E’ coordinatrice Nazionale della Commissione Pari Opportunità della Fnsi (Federazione Nazionale della Stampa).

-Guido Amoretti, preside Facoltà Scienze Formazione UniGe. Ha svolto la propria formazione presso l’Università degli Studi di Pavia dove, dopo la laurea cum laude in Filosofia e la Specializzazione in Statistica Medica, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Psicologia dei processi cognitivi. Nel  1998 diventa professore associato per poi diventare Professore ordinario di Psicologia generale all’Università di Genova


-Roberto Andò, regista dello spettacolo. La sua formazione ha radici nella letteratura (centrale il suo rapporto d’amicizia con Leonardo Sciascia) e nel cinema, dove più tardi compirà il suo apprendistato facendo da assistente a Francesco Rosi, Giacomo Battiato, Michael Cimino, Francis Ford Coppola. La sua attività cinematografica si alterna intanto alle molte regie d’opera e teatrali, tra le quali si distinguono quelle realizzate in sodalizio con Moni Ovadia, e quelle dedicate all’opera di Harold Pinter.

-Antonella Arata, medico psichiatra genovese, 53enne, formatasi presso il Maudley Hospital di Londra, lavora dal 1996 nel campo dei disturbi alimentari, attualmente presso il Centro Disturbi Alimentari della ASL 3 Genovese.

-Daniela Ardini, regista. Laurea in Lettere presso l’Università di Genova. Diplomata nel 1985 al corso di regia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Diplomata Manager dello Spettacolo nel 1999. Allieva e assistente alla regia di Aldo Trionfo. Inizia a lavorare in RAI negli anni ’80 come programmista-regista in vari programmi di Michele Mirabella e Tony Garranti. Numerose le regie teatrali a partire dal 1985.

-Ritanna Armeni, giornalista. Attenta alle problematiche legate alle discriminazioni alle donne, fu caporedattrice di Noi donne, per poi collaborare alla nascita del quotidiano Il Manifesto. Dal 1990 al 1998 scrive su l’Unità. Collabora con il Corriere della Sera Magazine e, in qualità di editorialista, con il quotidiano Liberazione. Fino alla primavera 2008 ha condotto, assieme a Giuliano Ferrara, Otto e mezzo, in onda su La 7.

-Simona Atzori, ballerina e pittrice. Senza braccia dalla nascita, ha intrapreso sin da giovanissima la carriera di pittrice e di ballerina, prima classica e poi contemporanea, arrivando a calcare i maggiori palcoscenici e a esporre personali in tutto il mondo. Ha danzato, tra gli altri, con Marco Pierin, Oriella Dorella, Sabrina Brazzo e altri ballerini del Teatro alla Scala di Milano e al Roberto Bolle & Friends). L’11 Ottobre 2011 è uscito il suo libro “Cosa ti manca per essere felice? edito da Mondadori.

-Nadir Mohamed Aziza, dal 2004 Direttore generale dell’Osservatorio del Mediterraneo, Roma. Nato a Tunisi. Dottorato (PhD) in Sociologia musulmana all’Università La Sorbonna, Parigi e Dottorato di Stato in Lettere all’Università Parigi VII, Jussieu. Dal 1975  al 2000, è stato Direttore della cultura araba, degli studi interculturali e della cultura della pace presso l’UNESCO a Parigi.  Dal 2001 è Cancelliere dell’Accademia Mondiale della Poesia. Dal 1986, Rettore dell’Università Euro-Araba Itinerante, Maison des Sciences de l’Homme, Paris. È autore di numerose opere e articoli.

-Jole Baldaro Verde, sessuologa. Laureata in materie letterarie e in Medicina e Chirurgia, specializzata in Pediatria e in Psicologia dell’Età Evolutiva, è fondatrice e Direttore e Didatta-Formatore della Scuola per la Ricerca e la Formazione in Sessuologia di Genova. E’ anche Presidente della Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica. La sua attività scientifica e di ricerca, è testimoniata da 259 pubblicazioni di cui 221 attinenti alla Sessuologia.

-Consuelo Barilari, regista. Diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Genova si laurea in Storia e Critica del Film. Debutta giovanissima come attrice al Teatro Stabile di Genova. Nel 1998 inizia la professione di regista e Mediterranean project manager. Nel 2003 vince il premio europeo Schegge di Mediterraneo e fonda l’omonimo organismo di produzione teatrale. Nel 2007 ha ideato il Festival dell’Eccellenza al Femminile, da 5 anni cura il coordinamento e la realizzazione.

-Gabriele Baroni, counselor. Laureato  in Sociologia e   Scienze e Tecniche Psicologiche   dopo una lunga  esperienza come Formatore presso L’Università della Strada – Gruppo Abele è approdato al counseling gestaltico.    Docente di sociologia presso la SSIS- Università degli studi di Genova, collabora con alcune riviste fra cui Glamour e partecipa come ospite a numerose trasmissioni di emittenti locali.

-Patrizia Battaglia, contralto. Cantante lirica, dall’età di dieci anni svolge la sua attività tra il palcoscenico e le sale da concerto. Costruisce spettacoli che superano la forma del concerto classico, unendo musica e letteratura ad altre forme espressive quali le arti figurative o la fotografia d’autore. Si è dedicata in particolar modo al genio femminile di tutti i tempi, proponendo lavori che mettevano in luce compositrici poco conosciute.

-Clelia Belgrado, Vision QuesT gallery. Fotografa professionista, nel 2009 apre a Genova la Vision Quest Gallery, unica galleria a Genova che si occupa esclusivamente di fotografia, con l’intento di divulgare la fotografia in Italia e all’estero. Oltre a mostre fotografiche organizza incontri, presentazioni di libri, workshop, corsi, serate a tema.

-Silvia Bergero, giornalista e scrittrice. Ha lavorato presso diversi quotidiani e mensili ed è stata a lungo la responsabile di spettacoli e cultura per il settimanale “Grazia”. Ha inoltre condotto programmi su Radio3. Nel 2011 ha pubblicato Galline, il suo primo romanzo

-Angelo Berlangieri, Assessore alla Cultura Regione Liguri. Direttore generale dell’Agenzia di promozione turistica In Liguria dal 2006 al gennaio 2010. Imprenditore del settore, da 25 anni gestisce una piccola struttura ricettiva a Finale Ligure, dove è stato presidente dell’Associazione albergatori, assessore al Turismo e alle Attività Produttive e presidente del Consiglio Comunale. Ha ricoperto anche gli incarichi di vicepresidente vicario dell’Unione Albergatori di Savona e dell’Ebit (Ente bilaterale industria turistica).

-Liliana Bertuzzi. Laureata in lettere classiche all”Università di Genova, si occupa di ricerca storica ed è Responsabile della Didattica presso l’Istituto Mazziniano-Museo del Risorgimento di Genova. Studiosa del Risorgimento italiano, ha al suo attivo alcune pubblicazioni relative alle figure che hanno preso parte al processo unitario. Dal 2009 è Presidente del Comitato Provinciale di Genova dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano.

-Claudia Bettiol, Ingegnere ambientale. Socio-ingegnere e docente dei corsi di Negoziazione Urbanistica e di Fonti Rinnovabili di Energia presso la facoltà di Ingegneria dell’Università Tor Vergata di Roma. Lavora come consulente soprattutto per le pubbliche amministrazioni nella definizione di strategie nel settore ambientale, nelle energie rinnovabili, nell’efficienza energetica, nell’idrogeno e nella mobilità sostenibile.

-Stefano Bigazzi, giornalista di «Repubblica», si occupa di cultura e spettacoli per l’edizione genovese. Ha pubblicato libri di vario genere: nel 2004 Genova dalla A alla Z ,nel 2005 Verso il futuro. Dal presente agli anni ’70 e nel 2007 Il compagno sbagliato, in collaborazione con Vincenzo Guerrazzi.

-Syusy Blady, autrice, conduttrice e regista, ha conquistato grande popolarità grazie alle trasmissioni televisive "Turisti per caso", e “Velisti per caso”, in coppia con l’allora marito Patrizio Roversi. Dal 23 settembre 2009 conduce insieme a Patrizio Roversi il nuovo programma In viaggio con Darwin su Sky Uno. Da sola idea e conduce I popoli del mare, trasmesso dal 3 ottobre 2009 su Yacht & Sail (SKY Italia).


-Elvira Bonfanti. Laureata in Filosofia all’Università di Genova. Giornalista pubblicista, critico di danza, insegna Storia della danza e del Mimo al DAMS di Imperia. Già docente di Storia dello Spettacolo presso il Centro Internazionale di Studi Italiani di Santa Margherita Ligure dell’Università di Genova e all’Accademia Ligustica di belle Arti di Genova. Attualmente è responsabile delle Relazioni Esterne della Fondazione Carlo Felice di Genova.

-Natalino Bruzzone. Giornalista professionista, critico cinematografico de “Il Secolo XIX”, romanziere e saggista, specialista della letteratura e del cinema di spionaggio-thriller politico. E’ autore della prima monografia italiana su John le Carré, e coautore di “I film di Alfred Hitchcock” (Gremese). Come narratore ha pubblicato il romanzo “Il quarto sparo” (Liber) sull’assassinio di John F. Kennedy, la raccolta “Il passerotto maltese” (Liber) racconti ironici-satirici su famosi detective e il thriller “Tutte le ore uccidono” Hobby & Work) prequel e seguito ideale di “Casablanca”.

- Alessandra Burke. Broker di compravendita, ha iniziato la propria carriera nell’azienda di famiglia, Burke e Novi Genova. E’ stata Presidente del Gruppo Giovani dell’Associazione Agenti di Genova e, per moltissimi anni ha fatto parte del Consiglio Direttivo della stessa. Ha ricevuto il premio Aidda "Donna dell’ Anno" nel 2002. Nel 2010, pur mantenendo le proprie azioni della Burke e Novi, Alessandra fonda la Burkmar Shipping Services, società che si occupa di compravendita di navi da carico e yachts e di demolizione.

-Susanna Camuso. Sindacalista italiana, segretaria generale della Cgil dal 3 novembre 2010. Ha iniziato ad occuparsi di sindacato nel 1975, e negli stessi anni inizia a militare nel Partito Socialista Italiano. Nel 2001 viene eletta segretario generale della CGIL della Lombardia. Nel 2008 entra nella Segreteria Confederale nazionale della CGIL, l’8 giugno 2010 viene eletta vicesegretario generale vicario della CGIL, ed il3 novembre 2010 viene eletta segretario generale della Cgil con il 79,1% dei voti, succedendo a Guglielmo Epifani.

-Rosanna Cancellieri. Dopo la laurea in filosofia inizia la carriera giornalistica collaborando con Paese Sera e con l’Unità. Una volta interrotto il rapporto di collaborazione con l’Unità, comincia la sua carriera televisiva. Si occupa di cronaca bianca per la Repubblica e dal 1992 è nella redazione del Tg3, dove attualmente tratta di avvenimenti legati alla moda e al costume. Dal 2003 cura e conduce la rubrica settimanale del Tg3 Chi è di scena? dedicata al teatro e alla lirica.

-Francesco Cappa, ricercatore di Pedagogia generale e sociale presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove conduce dal 1998 anche il laboratorio teatrale della Facoltà. Esperto di clinica della formazione, fa parte del comitato scientifico del gruppo Orbis Tertius. Ricerche sull’immaginario contemporaneo. Tra altri articoli e saggi ha pubblicato "R. Massa. La peste, il teatro, l’educazione" (con F. Antonacci, Milano 2001);"Tempi di formazione" (Milano 2005); "Fantasma" (con M. Bonazzi, Milano 2008); "Foucault come educatore" (a cura, Milano 2009). 

-Ilaria Caprifoglio. Avvocato   e scrittrice, collabora con Riviste giuridiche e culturali.   E’ autrice dei romanzi “Milano-Collezioni andata e ritorno” (Liberodiscrivere, 2008) dove narra la sua esperienza come modella e   “Gomitoli srotolati” (Liberodiscrivere, 2010). E’ ideatrice del Progetto di educazione alimentare per le scuole In lotta con il cibo . E’ vice Presidente dell’associazione Mi nutro di vita impegnata nella lotta ai disturbi del comportamento alimentare.

-Luciana Castellina. Giornalista e scrittrice, ma soprattutto militante politica, si è iscritta al PCI nel 1947, partito da cui è stata radiata nel 1969 quando, con Magri, Natoli, Parlato, Pintor e Rossanda, fonda il manifesto, di cui diviene una delle voci piú autorevoli. Tra i suoi libri piú recenti, ricordiamo Il cammino dei movimenti (2003), Cinquant’anni d’Europa. Una lettura antiretorica (2007) ed Eurollywood (2009), La scoperta del mondo (2011).

-Rachele Castro, biologa marina specializzata nel settore del monitoraggio e della bonifica ambientale, nonché in quello degli studi di  impatto ambientale e della lotta ai processi di desertificazione. Dirige un laboratorio di ricerca, H.I.R.A, è responsabile del settore tecnico-ambientale sella Sea World Srl. Collabora con vari istituti di ricerca, nazionali ed internazionali, e con realtà leader nel mondo dell’high-tech ambientalmente sostenibile.>

-Barbara Catellani. Laureata in lettere moderne ad indirizzo musicale. Giornalista pubblicista, collabora con il Giornale – redazione di Genova – per il settore musicale e quello dello spettacolo, e con Il Giornale dei Grandi Eventi, pubblicazione romana periodica. Esperta in Marketing Artistico e Culturale, ha lavorato nel campo della comunicazione come addetta stampa del Conservatorio Paganini. Collabora con scuole dell’infanzia e primarie.

-Ilaria Cavo. Giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice, ha esordito come direttrice della rete locale ligure Primocanale. Nel 2002 ha vinto il Premio nazionale di giornalismo Saint Vincent, promosso dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti con il patrocinio dalla Presidenza della Repubblica per la diretta di sei giorni degli scontri che hanno costellato il vertice del G8 di Genova. Volto noto al pubblico televisivo specializzata in cronaca nera e fatti di sangue, ha partecipato a programmi televisivi su canali nazionali.

-Alessandra Cenni. Insegna alle scuole superiori ed è ricercatrice di Letterature comparate all’Università di Salonicco. Ha pubblicato Cercando Emily Dickinson (Archinto 1998), C’era una volta "I Lombardi". Tommaso Grossi e il suo tempo (Viennepierre 1999) e tre raccolte di poesia: Silhouettes. L’altra poesia (San Marco dei Giustiniani 1985), Le truffatrici (Rangoni 1997) e Cosmonautiche (Archivi del ’900 2001).

-Michela Cescon. Si è diplomata alla scuola Teatro Stabile di Torino di Luca Ronconi. Sin dagli inizi si dedica prevalentemente al teatro, dal 1996 collabora con Valter Malosti. Nel 1996 con Ronconi, è la Regina Maria di Neuborg in Ruy Blas di Victor Hugo. Negli anni successivi continua il suo lavoro con Malosti e in seguito con Andrea Zanzotto e Marco Paolini.

-Cristina Comencini. Sceneggiatrice, regista di film di successo e autrice di numerosi libri. Esordisce alla regia nel 1988 con Zoo, cui seguono svariate pellicole. Nel 2005 dirige La bestia nel cuore designato a rappresentare l’Italia alla cerimonia dei Premi Oscar 2006 nella categoria miglior film straniero. La Comencini è anche un’apprezzata scrittrice di romanzi; sono da ricordare Matrioska e L’illusione del bene, con il quale nel 2008 è stata finalista del premio letterario Premio Bergamo. Negli ultimi anni si è avvicinata alla scrittura di testi teatrali.

-Carla Costanzi. Docente di Ricerca applicata al servizio sociale presso l’Università di Genova, dirigente dei Servizi sociali del Comune di Genova e docente presso la Facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha condotto ricerche e pubblicato saggi in tema di servizi e di sociologia sanitaria.

-Maddalena Crippa. La formazione artistica è avvenuta presso il Piccolo Teatro di Milano, dove la Crippa iniziò la carriera di attrice consolidando un rapporto professionale con il regista Giorgio Strehler. In seguito strinse uno stretto rapporto umano e personale con il regista teatrale e lirico Peter Stein. Attenta performer di ruoli femminili tragici e classici, nel 1994 vinse una Maschera d’Argento

-Gaetano Cuozzo, nato a Macerata il 19 ottobre del 1942 laureato in Giurisprudenza e specializzato in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione presso l’Università di Napoli.Gia’ Provveditore agli Studi di Genova e Direttore Generale del Ministero della Pubblica Istruzione.Presidente del Comitato Italiano Paralimpico della Liguria. Commendatore della Repubblica.

-Elisa D’Ospina. Inizia la sua carriera di modella nel 2007 con le prime sfilate e i primi cataloghi. Oggi è una delle top-model più richieste a livello internazionale nel settore del conformato. Partecipa regolarmente come opinionista a numerose trasmissioni TV e radiofoniche nazionali. Da sempre impegnata nella lotta contro i disturbi alimentari.

-Annamaria D’Ursi, filosofo esperto di teoria della conoscenza. La passione le è venuta da piccola, chiedendosi se esistessero delle super-regole per comprendere tutto. E’ autore di Ma dai!, scritto insieme a Vincenzo Tagliasco con il quale ha avuto due figlie cui il libro è dedicato.

-Nando Dalla Chiesa. Sociologo, laureato in economia alla Bocconi, insegna a Scienze Politiche di Milano. Scrittore e giornalista, da cinque anni anche editore e fondatore della casa editrice Melampo. Ha fondato con Leoluca Orlando e Diego Novelli la Rete. E’ stato eletto presidente onorario di "Libera", associazione di don Ciotti.

-Roberto De Pol, UniGe. Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne (specializ­za­zione: tedesco) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Genova. Dal 1981 svolge attività didattica e scientifica presso la Sezione di Germanistica del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne (Università di Genova). Dal 1 novembre 2000 professore associato di Lingua e Letteratura tedesca (poi: Letteratura e cultura tedesca) presso la Facoltà di Lingue e Lett. Straniere dell’Università di Genova. Dal 2001 Presidente del Centro Linguistico Multimediale della Facoltà.

-Andrea Del Grosso, UniGe. Professore Ordinario Facoltà di Ingegneria Area scientifico-disciplinare Ingegneria civile e architettura, Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni, dell’Ambiente e del Territorio (DICAT). L’attività del DICAT riguarda lo sviluppo armonico dell’ambiente costruito nell’ambiente naturale e l’uso intelligente delle risorse disponibili.

-Dora Di Mauro. Giovane attrice neo-diplomata alla scuola del Piccolo Teatro di Milano. Studia recitazione, dizione, canto, danza, mimo, acrobatica e storia del teatro con professionisti dello spettacolo quali Claudia Giannotti, Enrico D’Amato, Emanuele De Checchi, Marise Flach, Marco Merlini, Lydia Stix, Michele Abbondanza,Maria Consagra e Claudia Provvedini.

-Duccio Demetrio, filosofo e scrittore. Professore ordinario di Filosofia dell’educazione e della narrazione all’ Università degli studi di Milano Bicocca, direttore della rivista Adultità, ha fondato la Libera Università dell’ autobiografia di Anghiari e l’ Accademia del silenzio. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Autoanalisi per non pazienti(2003); Filosofia del camminare( 2005); La vita schiva (2007); La scrittura clinica (2008); L’ interiorità maschile(2010).

-Osvaldo Devoto, Direttore Accademia Ligustica. Si specializza in Disegno Anatomico e Chirurgico all’Università di Bologna. E’ autore iconografico dal 1978, per l’editoria di una serie di volumi di Anatomia e Chirurgia. Docente di Anatomia Artistica e Illustrazione Scientifica all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova dal 1978 al 2010.

 

-Marina Dondero, Vicepresidente e Assessore a Costa ed Entroterra e Pari Opportunità, Provincia di Genova. Nel 2002 è stata nominata Assessore per il Partito della Rifondazione Comunista nella Giunta Provinciale di Genova con deleghe all’Agricoltura, Politiche per la Montagna e Polizia Provinciale. Dal 2004 ha assunto anche le deleghe di Assessore alle Pari Opportunità e Politiche per la Sicurezza. Nel 2007 è stata eletta in Consiglio Provinciale nella lista PRC-SE e da subito nominata Vice Presidente.

-Luigi Faccini, regista. Laureato in economia e commercio, si accosta al cinema come critico e scrive per Filmcritica e Nuovi Argomenti. Nel 1966 fonda Cinema&Film, pubblicata da Garzanti. Esordisce nella fiction col mediometraggio Il libro bianco (1969). Il suo primo lungometraggio è Niente meno di più (1970), per gli “Sperimentali” della Rai. Dopo una parentesi nel giornalismo d’assalto è, per due anni, video-ricercatore nell’ospedale psichiatrico di Arezzo.

-Rita Falaschi, responsabile Ufficio Pari Opportunità Provincia di Genova. Funzionaria, responsabile dell’Ufficio Pari Opportunità e Politiche Sociali, esperienza decennale sulle tematiche di genere; sul fenomeno della tratta e sulle diverse forme di violenza nei confronti delle donne e dei minori; coresponsabile del Centro Provinciale Antiviolenza.

-Laura Fasce, Associazione Le Donne del Vino. Genovese doc e recchese di adozione, nel 2001 corona il suo sogno nel cassetto di dedicarsi all’organizzazione di matrimoni e di ricevimenti rilevando con il marito la gestione dell’ hotel La Giara ristorante noto sin dai primi anni sessanta, situato a Recco. Nel 2003 ottiene il diploma di sommelier professionista e da alcuni anni fa parte dell’Associazione Le Donne del Vino.

-Tiziana Ferrario, giornalista. È stata una delle principali anchorwoman del TG1 e riveste spesso il ruolo di inviata di politica estera documentando le situazioni di crisi, sia politiche che sociali internazionali, dall’Afghanistan, al Medio Oriente, all’Iraq, al Sud Est Asiatico, all’Africa tra il nord Uganda e il Darfur, agli Stati Uniti. È Consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti, è membro del Direttivo della sezione italiana di "Reporters sans frontières". È Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

-Michele Fiore. Socio della Galleria_Studio 44, Associazione Culturale senza scopo di lucro   che opera nel campo dell’arte contemporanea dando la possibilità ai nuovi talenti di esporre nei suoi spazi, partecipare ai concorsi che bandisce ed inserirsi in una rete di professionisti nell’arte contemporanea. Oltre alle mostre apre i suoi spazi a laboratori e performance, musica, alla rassegna annuale di scritture e poesia “Succursale Mare”, agli incontri “Jour Fixe” tra il pubblico e gli artisti e molto altro ancora.

-Laura Frati Gucci. Presidente nazionale e legale rappresentante dal 2005 dell’Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda (Aidda), organismo no profit fondato nel 1961 con lo scopo di valorizzare l’imprenditoria femminile, il ruolo economico, sociale e politico delle donne. Ha ricevuto il premio Profilo Donna nel 2006. Nel 1999 ha fondato la società di marketing e comunicazione strategica, organizzazione congressi, eventi, convegni e mostre Pirene Srl di cui è presidente e quotista di maggioranza.

-Michela Fucile. Diplomata all’Istituto Tecnico Nautico di Viareggio nel 1980, si è formata professionalmente lavorando presso la società dei suoi genitori come ormeggiatrice e occupandosidi accoglienza alla clientela fino al 1983, momento in cui è passata ad affiancare la madre – amministratore e fondatore nel 1964 con il padre della Yacht Broker srl -  nel settore amministrativo; nel 2006 è subentrata come amministratore e rappresentante legale dell’azienda. E’ nel direttivo 2011-2013 di Wista (Women’s International Shipping &Trading Association).

-Marylin Fusco, Vicepresidente Regione Liguria. Laureata in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova. Nel 2007 viene eletta, nella lista dell’Ulivo, consigliere comunale del Comune di Genova e successivamente le viene attribuita la delega alla promozione e sviluppo delle opportunità occupazionali dei giovani. Nel 2008 aderisce all’Italia dei Valori e nel settembre dello stesso anno viene eletta coordinatrice regionale delle donne. Nel Giugno del 2009 diventa capogruppo dell’IDV nel Consiglio Comunale di Genova.

-Don Andrea Gallo, nasce a Genova il 18 Luglio 1928. Ordinato sacerdote nel 1959, si impegna per rinnovare dall’interno la Chiesa nella "scelta dei poveri" che orienta tutta la sua vita. Dal 1970 anima la Comunità ecclesiale della Parrocchia di S. Benedetto al Porto, a Genova, che dal 1975 diventa Comunità di Accoglienza per tutti coloro che si trovano in situazioni di disagio ed emarginazione, con particolare attenzione ai problemi della tossicodipendenza.

-Luciano Garofano. Colonnello dell’Arma dei Carabinieri, risiede a Parma. Laureatosi in scienze biologiche all’Università degli Studi di Roma La Sapienza e si è specializzato all’Università degli Studi di Napoli in tossicologia forense. Dal 1995 è comandante del R.I.S. di Parma. Insegna "Tecniche delle investigazioni scientifiche" presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università del Salento.

-Ambra Gaudenzi, Nata a Genova nel 1955, dove attualmente vive e lavora dirigendo la galleria d’arte IL VICOLO. A partire dal 1975 entra giovanissima a lavorare nella galleria d’arte di famiglia manifestando un grande interesse per il mondo dell’arte. Presidente dell’associazione Start che conta oggi 25 gallerie d’arte genovesi associate, è presente altresì nel direttivo ligure dell’associazione nazionale Aidda. Nel 2011 pubblica per la Sperling & Kupfer il romanzo “Amiche in alto mare” di cui la Warner Bros. Italia si è già assicurata i diritti cinematografici.

-Valerio Gennaro. Laurea in Medicina e Chirurgia (1979), Specializzazione in Oncologia (1983), Igiene e Medicina Preventiva con orientamento in Sanità Pubblica (1987). Ha completato corsi in epidemiologia, biostatistica, medicina del lavoro, biologia molecolare ed oncologia in Italia ed all’estero. Dal 2007 è membro del Comitato Tecnico Scientifico nazionale dell’ISDE (International Society of Doctors for Environment).

-Valentina Ghio, Ass. alla Cultura Sestri Levante. Laureata in lettere a Genova, Assessore a scuola, cultura e politiche sociali a Sestri Levante: nell’ambito dell’incarico ha sviluppato progetti di riqualificazione culturale e di promozione sociale del territorio.  Da oltre un decennio per il settore Lavoro della Provincia di Genova si occupa di problematiche legate alle politiche del lavoro e formative, con particolare riferimento alla disoccupazione femminile e di soggetti deboli e alla progettazione comunitaria in questi ambiti.

-Emanuela Giordano, docu-film PER LA MIA STRADA . Frequenta il Triennio all’Accademia Naz. D’arte Drammatica, il Corso di lettere, indirizzo cinema e teatro, all’Università di Roma, Stage di Cinema al Centro Sperimentale di Cinematografia. Corsi di sceneggiatura cinematografica e di drammaturgia. E’ autrice e conduttrice di trasmissioni radiofoniche, regista e autrice di spettacoli teatrali, di cortometraggi, lungometraggi e documentari.

-Paola Girdinio, Preside Facoltà di Ingegneria UniGe. Professore ordinario di Elettrotecnica, afferisce al Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Navale dell’Università degli Studi di Genova. I principali settori di interesse scientifico riguardano l’area del calcolo numerico dei campi elettromagnetici, la compatibilità elettromagnetica, anche da un punto di vista ambientale, e l’ottimizzazione di progetto. Ha pubblicato oltre cento lavori.

-Maria Flora Giubilei. Storica dell’arte, dal 2001 è il direttore dei Musei di Nervi – Galleria d’Arte Moderna di Genova, Raccolte Frugone e Museo Luxoro – di pertinenza del Comune di Genova: dei primi due ha curato gli ordinamenti. gli aspetti museologici e i cataloghi generali. Co-curatrice di due collane di libri d’arte per bambini, autrice di saggi sulla storia delle arti italiane dalla prima metà del XIX alla contemporaneità, sulla storia del collezionismo nel medesimo periodo, ha partecipato a molti convegni, seminari ed eventi culturali, firmando mostre nei museigenovesi e collaborando a varie esposizioni in diverse sedi museali italiane.

-Caterina Gualco, UnimediaModern. La galleria d’arte Unimedia è stata aperta nel novembre del 1970 da Caterina Guaco. Oltre ad una costante attività di presentazione di giovani artisti, una particolare attenzione è stata rivolta, nel corso degli anni, alla Poesia Visiva e Concreta, ala Body Art, all’Arte Concettuale, all’Arte antopologica, a Fluxus, ed a mezzi espressivi come la fotografia, il video e la performance in generale.

-Manuela Kustermann, attrice teatrale. Ha cominciato a recitare giovanissima, nel 1963, diretta da Carmelo Bene. Ha impersonato ruoli classici ed è stata icona dell’avanguardia non solo romana nel decennio tra il 1960 ed il 1970, legando il suo percorso artistico al regista Giancarlo Nanni, con cui ha diretto dal 1989 il Teatro Il Vascello. Dal 2001 firma anche alcune regie. Ha lavorato soprattutto in teatro, concedendosi poco al cinema.

-Francesca Lancini, ex modella e scrittrice. Classe 1983, bresciana, ha lavorato come modella e attrice. Ora collabora con varie testate tra cui Sette, Magazine del Corriere della Sera e con Amica. Senza tacchi è il suo primo romanzo.

-Lucrezia Lante della Rovere. Attrice cinematografica, ma anche teatrale e televisiva, debutta sul grande schermo con il film di Mario Monicelli, Speriamo che sia femmina (1986). Ha avuto successo anche come interprete di molti spettacoli teatrali, tra cui Quando eravamo repressi di Pino Quartullo, Risiko di Francesco Apolloni, Oleanna e Il cielo sopra il letto di Luca Barbareschi. Ha recitato in varie fiction tv, tra cui alcune insieme a Barbareschi, nonché Orgoglio e Donna Detective. Nel 2005 ha vinto il Taormina Film Festival con il film Gli occhi dell’altro.

-Tiziana Leopizzi, Ellequadro. Architetto e giornalista si occupa di comunicazione e di organizzazione di eventi di arte contemporanea in Italia e all’estero. È Direttore di Ellequadro Documenti – Archivio Internazionale di Arte Contemporanea con sede a Genova e CEO di Ellequadro events s.r.l.

-Fulvia Linari. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, consegue poi la licenza di Raccomandatario Marittimo e quella di Mediatore Marittimo. Vicepresidente del Gruppo Giovani dell’Associazione Agenti di Genova, fonda in seguito Medmar Tramp, parte del gruppo Finsea, di cui diventa socia ed amministratore delegato. Nel maggio del 2010 fonda san Giorgio Shipping Services, agenzia marittima che si occupa sia di navi da carico che di yachts. E’ stata per cinque anni Presidente di Wista International.

-Claudio Magris. Scrittore, germanista e senatore italiano durante la XII legislatura. Ha insegnato letteratura tedesca prima presso l’Università di Torino, poi presso quella di Trieste. Con Danubio (1986) vince il Premio Bagutta nel 1986 e successivamente il Premio Strega nel 1997 con il romanzo Microcosmi. Di fede repubblicana, è stato senatore dal 1994 al 1996 eletto nella "lista Magris", collegata alla coalizione dei Progressisti. È collaboratore del Corriere della Sera.

-Paolo Magris, regista. Laureato in Giurisprudenza, ha insegnato per tre anni all’Università degli studi di Trieste e Catania Storia delle dottrine politiche, pubblicando vari saggi. Insieme a Marcello Crea ha scritto il testo teatrale “Come fosse L’ultimo “e poi, con la regia di Ennio Coltorti, ha vinto nel 2007 il Festival Europeo “Attori in cerca di autore” al Teatro valle di Roma. Nel 2008 ha scritto lo spettacolo “Tra le pagine un’ombra “ e nel 2009 ha scritto il testo dello spettacolo di poesia e musica “Il flauto spezzato- viaggio nella mistica islamica”. Nel 2011 ha scritto la sceneggiatura del film “Dietro il buio” presentato al Festival Internazionale del Cinema di Venezia 2011 alle Giornate degli Autori.

-Marisa Malagoli Togliatti, Presidente Onorario Fondazione Nilde Iotti. Laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Genova con una tesi sulla legislazione contro gli abusi sui minori, attualmente esercita la professione di consulente legale. Dal 2000 al 2007 ha svolto attività tecnico-giuridica presso la Regione Liguria. Nel 2007 si è candidata alle elezioni comunali di Genova. Nel 2007 viene eletta Presidente del Coordinamento Genovese del PD ed un anno dopo adrisce all’Italia Dei Valori. Dal settembre 2008 è stata eletta Coordinatrice Regionale delle donne IDV.

-Giuliana Manganelli, giornalista. Ha insegnato lingua e letteratura inglese all’Università di Genova e nei licei. Frequenta la Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova. Nel 1972 fonda il Teatro Laboratorio che dirige fino al 1990. Collabora a progetti culturali e teatrali con l’Istituto di Inglese dell’ateneo genovese diretto da Mary Corsani e con il British Council. Dal 1978 al 1993 è regista-programmista alla RAI di Genova dove cura vari programmi. Traduce e pubblica numerosi libri. Giornalista dal 1992 collabora alla pagina della cultura ed è critico teatrale al “Secolo XIX”.

-Margherita Marchese Scelzi. Artista – fotografa. Dal 2008, unitamente all’esercizio della fotografia tradizionale e sperimentale, crea progetti di “regia fotografica” su tematiche rivisitate nel suo stile. Ha ritratto personaggi del campo della musica classica, dell’Opera lirica e del teatro. Attualmente impegnata in progetti di fotografia artistica sia espositivi che editoriali e performativi con Antonello Cassan, Liberodiscrivere edizioni e Art Commission. Ha esposto in Italia, Israele e Regno unito.

-Marcella Mascarino, scrittrice. Nata a Genova nel 1941, passata dal linguaggio della didattica alla scelta delle parole per comunicare la passione della lettura, nel 2009 ha pubblicato con Demian Edizioni il romanzo "Il cielo è bianco" e nel 2011 con Liberodiscrivere® edizioni il romanzo storico “La duchessa di Galliera. Maria Brignole Sale De Ferrari (Genova,1811 – Parigi,1888)”.

-Donatella Mascia, UniGe. Laureata presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova, in Ingegneria Civile Trasporti, ha iniziato l’attività accademica nella stessa facoltà, dapprima come Ricercatore presso l’istituto di Scienza delle Costruzioni e successivamente come assistente alla cattedra di Costruzioni Navali. Dal 1986 è Professore associato di Costruzioni Navali presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Genova.

-Maria Augusta Masperone. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Genova nel l’anno accademico 1961-62; Specializzata in Cardiologia e Reumatologia presso l’Università di Pisa; Specializzata in Radiologia Medica ed Endocrinologia presso l’Università di Genova. Professore Associato presso la Cattedra di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare. E’ autore di circa 140 pubblicazioni scientifiche. Dal 2005 è Presidente dell’Associazione Italiana Donne Medico sezione di Genova e dal 2010 Delegata A.I.D.M. della regione Liguria.

-Cinzia Mattioli. Ristoratrice-Sommelier professionista. Delegata Liguria    e  Consigliera Nazionale  "Associazione Nazionale Le Donne del Vino”. Delegata  AIS Associazione Italiana Sommelier  per la Provincia di Savona .

-Olindo Mazzotti, biologo Centro Latte Tigullio. Laurea in scienze biologiche conseguita all’Università di Genova nel 1987 e tirocinio presso l’Istituto di Scienze Ambientali Marine e il CNR. Iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi dal 1989. Dal 1989 al 1990 lavora presso la Secol di Genova occupandosi del monitoraggio del Porto di Genova. Dal 1990 ad oggi lavora presso il Centro Latte Rapallo come Responsabile Laboratorio occupandosi del Controllo Qualità. Relatore in diversi convegni e congressi

-Valeria Messina, Pres. Medico di Famiglia. Internista (specializzata in medicina interna), ha scelto di essere medico di famiglia seguendo una visione olistica della salute. Presidente della SIMG sez Ge (Società italiana medicina generale), Segretaria dell’ AIDM (associazione italiana donne medico) sez. Ge, membro della Commissione Pari Opportunità dell’ordine dei medici di Genova, Tutor abilitativi e docente al triennio di formazione per la medicina generale. Da anni si occupa di formazione, adolescenza (progetto La vela), medicina di genere e prevenzione violenza domestica.

-Stefania Miscetti, gallerista. Lo Studio Stefania Miscetti é impegnato da diversi anni a rivitalizzare la scena contemporanea nazionale, invitando ad esporre o intervenire in spazi pubblici o privati romani e non grandi protagonisti della scena internazionale, legati alle esperienze delle avanguardie storiche degli anni ’60 e ’70. Fin dal 1990 ha dato l’opportunità ad artisti italiani e stranieri di realizzare installazioni e performances.

-Ahmed Mito, Quarantaquattro anni, architetto, docente alla American University e alla Ain Shams University. Ha rappresentato più volte l’Egitto alla Biennale di Londra, Venezia e Torino ed è Consigliere per il Consiglio Superiore delle Antichità e per il Ministero della Cultura.
Dal 1 Giugno 2011 è il nuovo direttore dell’Accademia d’Egitto, una delle più prestigiose istituzioni culturali di Roma che custodisce oltre  il nuovo museo egizio una collezione di quadri d’arte moderna

-Malva Moncalvo, Helan Ge. Laureata in Farmacia, attualmente Responsabile della Sicurezza del Prodotto Cosmetico e Export Manager di Helan, azienda genovese fondata nel 1976 ad opera della d.ssa in Farmacia Bottina Massa Elisa formulatrice dei cosmetici naturali distribuiti in Italia in Erboristeria e Farmacia e presenti in oltre 40 Paesi nel mondo.

-Annibale Sandro Montenero. Primario dell’ Unità Operativa di Cardiologia e Responsabile del Centro per lo Studio delle Aritmie e del Servizio di Elettrofisiologia dell’IRCCS MultiMedica di Sesto S. Giovanni (Milano). Professore a contratto di Aritmologia ed Elettrofisiologia Clinica per la Scuola di Specializzazione in Cardiologia dell’ Università “Campus Biomedico“ di Roma. Professore Straordinario di "Cardiologia delle Emergenze e Rianimazione Cardiopolmonare-BLS-D" per il Corso di Laurea in Scienze Motorie c/o l’Istituto Universitario di Scienze Motorie (IUSM) sede di Roma.

-Franco Monteverde, storico. Studioso di eventi politici e sociali, è stato dirigente politico e amministratore del Comune di Genova e direttore dell’Istituto Gramsci Ligure. Numerose le pubblicazioni. Dal 1998 è direttore del Centro internazionale di Cultura La Maona.

-Virginia Monteverde, art commission. Nata a Tübingen in Germania nel 1969, da famiglia italiana, ha vissuto a lungo a Milano dove ha iniziato il suo percorso grafico-artistico. Oggi vive e lavora a Genova. Le sue scelte artistiche sono orientate alla sperimentazione digitale in cui fonde tecniche pittoriche ed effetti propri della computer graphics.

-Ida Morello, UniGe. Laureata nel 1976 in lettere moderne a Genova. Dopo un perfezionamento in filologia moderna, presso l’università degli studi di Torino, ha frequentato il dottorato di ricerca in Francesistica di I ciclo di Torino, conclusosi nel 1987, e ha ottenuto nel 1991 sempre a Torino una borsa di post-dottorato. A Genova come professore associato dal 1992, è professore straordinario dal 2005. I suoi interessi riguardano in prevalenza la poesia simbolista e contemporanea e il racconto fantastico del XIX secolo .

-Ostilia Mulas. Fa parte della segreteria nazionale di Arcilesbica, presidente del  Comitato Provinciale Arcigay L’Approdo di Genova. E’ stata una delle curatrici dell’opera "Il movimento delle lesbiche in Italia" (ed.Il Dito e la Luna, 2008). Portavoce, nel 2009, del Genova Pride (Pride  nazionale). Per l’associazione Arcilesbica si occupa di comunicazione sui social networks e delle forme di rappresentazione del lesbismo sui media.

-Orietta Notari, attrice. Diplomata alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova. Nelle ultime stagioni teatrali ha partecipato a Hamlet di Shakespeare, L’amore delle tre melarance di Edoardo Sanguineti da Gozzi, Il cerchio di gesso del Caucaso di Brecht, regie di Benno Besson, Morte di un commesso viaggiatore di Arthur Miller, Svet di Tolstoj, Re Lear di Shakespeare, regie di Marco Sciaccaluga, Una specie di Alaska di Pinter, regia di Valerio Binasco e Nora alla prova da Ibsen, regia di Luca Ronconi.

-Cristina Oddone, ricercatrice. Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università Alma Mater di Bologna. Dal 2010 collabora con il Dipartimento di Scienze Antropologiche, Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Genova, dove è dottoranda in Sociologia. Tra il 2010 e il 2011 ha realizzato una ricerca sul Centro Antiviolenza di Genova e sulla percezione della violenza sulle donne da parte di giovani studenti universitari, in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Genova. 


-
Roberta Olcese. Giornalista e avvocato, collabora con il Secolo XIX e Vanity Fair. Esperta di mercato dell’arte, dirige la Guida OPI dell’antiquariato. E’ docente al corso Arte Contemporanea e Design all’Università di Genova, Facoltà di Architettura.

 

-ORLAN, performer. Artista inquietante e controversa, ha scelto come materiale per le sue performance estreme, non una qualche lega o metallo ma il suo stesso corpo, se stessa e la sua identità. L’artista francese ha iniziato la sua carriera artistica nel 1964 con le sue prime performance. Nel 1982 fonda "Art-Accès", la prima rivista d’arte contemporanea e di creazione. Nel 1984 insegna all’Ecole Nationale des Beaux-Arts de Dijon.

-Rosaria Pagano,Vicario del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico regionale per la Liguria; Dirigente dell’Ufficio I dell’USR Liguria; Dirigente Reggente dell’Ufficio IV dell’UDR Liguria (Ambito Territoriale di Genova e Ufficio Contenzioso e Disciplinare). Laureata in materie letterarie, ha una lunga esperienza in ambito di docenza e formazione del personale, Ufficio Risorse Umane, Ufficio Risorse Finanziarie, Ufficio Contenzioso. Membro di numerosi Gruppi di Ricerca e Presidente di Commissioni Provinciali e Regionali.

-Valeria Palumbo. Caporedattore dell’Europeo, collabora con vari giornali e siti Internet, tiene lezioni universitarie e incontri a festival storici e letterari. È stata tutor al Master di giornalismo dell’Università Statale di Milano, nel 2006-2007, e docente al Master per redattori culturali all’Università di Urbino. Ha pubblicato numerosi saggi tra cui, Prestami il volto sulle compagne di artisti famosi, che le è valso la vittoria del premio Il Paese delle donne per l’anno 2006.

-Ernesto Palummeri. Laureato in Medicina e Chirurgia Università di Parma nel 1973 con specializzazioni in Gerontologia e Geriatria e Farmacologia. Dal Marzo 2002 Direttore Dipartimento Assistenza Anziani ASL 3 genovese e del Dipartimento interaziendale geriatrico ASL3 Ospedali Galliera. Dal 1994 al 1998 Presidente della Sezione Ligure della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria.

-Roberta Papi. Assessore alle Politiche Socio Sanitarie; Servizi Sociali, Distretti Socio Sanitari, Rapporti con gli Enti di Programmazione e Gestione dei Servizi Sanitari – Politiche dell’Immigrazione e Cooperazione Internazionale – Promozione delle Pari Opportunità, Comune di Genova. Dal 2002 è responsabile delle politiche di welfare nella segreteria CGIL di Genova.

-Piera Ravanello . Ballerina e coreografa. Affianca alla professione una costante ricerca sul movimento, allo studio della danza e del linguaggio teatrale integra la pratica di discipline orientali, delle arti marziali e del Metodo NORO. Si laurea in Sociologia con la tesi: Il corpo della ballerina come palinsesto. Ottiene una borsa di studio per: Danzatore contemporaneo interdisciplinare (corso di formazione organizzato da A.Borriello/Teatridithalia, finanziato da Regione Lombardia-Ministero del Lavoro-C.E.E) e sviluppa un interesse particolare per la musicalità e il ritmo nelle danze contemporanee e tradizionali, nei rituali e gli stati di trance.

-Daniela Pedrini, Fashion Model. Laureata in traduzione presso la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori dell’Università degli Studi di Trieste. Ha lavorato per un periodo come traduttrice a Trento ed ha poi scelto di venire a Milano a lavorare presso la Fashion Model Management, di cui è socio suo fratello Lorenzo Pedrini. Da più di 20 anni lavora in agenzia in qualità di booker (agente di modelle).

-Enrica Perilio, associazione dei genitori contro i disturbi alimentari. A.F.co.D.A. Laureata in lettere con indirizzo psicologico. Si occupa di Servizi Museali a Genova. Ha Curato con la Fondazione di Palazzo Ducale di Genova un ciclo di incontri, Ciò che non sei, nei quali si è cercato di capire come, nel mondo della Letteratura, della Moda, del Teatro e dello Sport, il corpo viene utilizzato come strumento di affermazione creando, con i nuovi canoni di bellezza, situazioni di disagio, esplorando nello specifico una delle tante situazioni che si vengono a creare: i disturbi alimentari.

-Sergio Claudio Perroni, autore, editor e traduttore di narrativa inglese e francese, nel 2009 ha scritto il monologo teatrale Leonilde, storia eccezionale di una donna normale, che il Teatro Stabile di Catania ha portato in scena con l’interpretazione di Paola Cortellesi e la regia di Piero Maccarinelli. Nel luglio del 2011, il suo Il tredicesimo punto ha debuttato al Festival di Spoleto con l’interpretazione di Michela Cescon, la regia di Roberto Andò e la produzione del Teatro Stabile di Catania.

-Marina Piperno, produttrice. Nel 1962 fonda la REIAC Film con Giannarelli e Piero Nelli, diventandone amministratore unico. Prima donna italiana a misurarsi con una professione totalmente maschile. Dall’intensa collaborazione con la Rai nacquero cicli, inchieste, documentari, telefilm sperimentali, fiction. Nel dicembre del 1982 fonda la MP srl con la quale produce i film di Luigi Faccini. Nel 2011, il Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici gli assegna il ‘Nastro Speciale alla Carriera’.

-Diletta Pistono, Associazione Corrente Rosa. Laureata in economia politica a Roma, alla Sapienza, Master a Londra, alla London School of Economics. Ha lavorato a Londra e Milano nel settore privato e da 7 anni lavora a Roma al Tesoro nelle Relazioni Finanziarie Internazionali, occupandosi di UE, di cancellazione del debito e altre tematiche rilevanti per i rapporti bilaterali e multilaterali dell’Italia. E’ appassionata di economia alternativa e finanza etica.

-Liliana Pittarello. Laureata in architettura presso il Politecnico di Torino, è stata dirigente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali fin dal 1985: ha diretto il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma, quindi ha lavorato in Liguria per 16 anni, prima Soprintendente per i Beni Architettonici e il Paesaggio, poi Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici. Attiva negli anni come progettista e direttore lavori di svariati interventi di restauro architettonico, è anche autrice di molti scritti. E’ Commendatore della Repubblica e membro del Consiglio del Touring Club Italiano.

- Adriana Poli Bortone. Dal1985 Professore associato di Letteratura Latina presso l’Università degli Studi di Lecce. Eletta Sindaco di Lecce nel 1998 e rieletta nel 2002. È stata eletta Deputato al Parlamento europeo nel 1999 nella lista di Alleanza nazionale. Si è dimessa da europarlamentare nel 2008 per accettare la candidatura al Senato nella lista del PDL, dove è eletta nella circoscrizione Puglia.

- Elisabetta Pozzi, attrice teatrale. Formatasi presso la scuola del Teatro di Genova, ha debuttato a fianco di Giorgio Albertazzi. Per le sue interpretazioni è stata insignita di quattro Premi Ubu, due premi della critica ed il Premio E. Duse. Per il cinema interpreta varie pellicole tra cui Maledetto il giorno che t’ho incontrato di Carlo Verdone grazie al quale riceve un David di Donatello nel 1992 come miglior attrice non protagonista.

- Maria Paola Profumo, Presidente del Consiglio d’Amministrazione dell’Istituzione Musei del Mare e della Navigazione. Laureata in Lettere e Filosofia, specializzazione triennale in Psicologia e Pedagogia, come insegnante ha sempre lavorato nel campo della sperimentazione didattica. Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione della Provincia di Genova dal 1981 al 1985; dal 1985 al 1990 consigliere del Comune di Genova e dal 1990 al 2000 presso la Regione Liguria, prima Presidente della Commissione Attività Produttive, poi Assessore al Turismo Cultura e Sport.

- Virgilio Pronzati Giornalista specializzato in enogastronomia e docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato della Liguria. Nato a Genova, dove lavora, da anni si interessa del pianeta vino: prima come Delegato regionale dell’AIS, poi dell’ONAV. Autore e coautore di vari libri a carattere enogastronomico.

- Marina Pugliese, Direttore Museo del Novecento. Storica dell’arte, è conservatore responsabile delle collezioni di arte del XX secolo per il Comune di Milano e insegna Museologia del Contemporaneo all’Accademia di Belle Arti di Brera. Si interessa degli aspetti materici, tecnici e conservativi dell’arte contemporanea nonché della relazione tra opera d’arte e contesto espositivo. Numerose le pubblicazioni.

- Quartetto Fòrmus. Nasce nel 2008, composto Sylvia Trabucco, Alessandra Dalla Barba (violini), Ilaria buzzone (viola), Chiara Alberti (violoncello). Le musiciste sono tutte professioniste, collaborano con le piú importanti orchestre del panorama lirico sinfonico italiano, ma non mancano di esperienze in ambiti musicali diversi dal mondo della musica classica. Il loro repertorio si estende dal barocco al novecento.

- Eliana Quattrini. Giornalista professionista, redattrice di “Corriere mercantile" e "Gazzetta del lunedì.

- Andrea Ranieri, Ass. Cultura Comune di Genova. Laureato in filosofia, ha insegnato filosofia e materie letterarie nella Scuola superiore. Esperto di scuola, università, ricerca e formazione professionale ha scritto numerosi articoli e saggi su questi temi. E’ stato eletto al Senato, alle elezioni del 9-10 aprile 2006, per i Democratici di Sinistra, per la XV Legislatura. E’ stato membro della 7^ Commissione Istruzione del Senato per la XV Legislatura. Dal maggio 2008 è Assessore allo Sviluppo dell’Innovazione e dei Saperi – Città digitale ed ora anche alla Promozione della Città del Comune di Genova.

- Luigi Ratclif. Dal 1982 lavora per la città di Torino per promuovere la creatività e l’innovazione dei giovani artisti e dal 1989 è il segretario nazionale del Gai, l’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani. È stato direttore di Big Torino, la manifestazione dedicata alle molteplici espressioni artistiche giovanili, oltre che organizzatore della Biennale del Mediterraneo del ’97. Nel 2007 eletto presidente della Bjcem, l’Associazione che organizza la Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo.

- Laura Ravaioli. Cuoca per la prima volta nell’86 o in uno dei locali più famosi del momento, l’Hemingway di Roma, diventa poi secondo chef al ristorante Pianeta Terra e prosegue fino al 93 lavorando in altri prestigiosi ristoranti con chef di indiscussa fama internazionale. Chiamata a New York e in seguito per consulenze in giro per il mondo. Ha pubblicato due libri. Dal 1999 conduce su Raisat Gambero Rosso Channel il programma “Le ricette di Laura Ravaioli”.

- Massimo Recalcati. Tra i più noti psicoanalisti lacaniani italiani, fondatore di Jonas Onlus: centro di ricerca psicoanalitica per i nuovi sintomi e direttore scientifico della Scuola di psicoterapia IRPA (Istituto di ricerca di psicoanalisi applicata) di Milano. Insegna Psicopatologia del comportamento alimentare all’Università di Pavia e Psychopatologie de l’anorexie presso il Centre d’Enseignement Post-Universitaire pour la specialisation en psychiatrie et psychotherapie di Losanna. E’ stato supervisore clinico in diverse istituzioni della salute mentale e attualmente presso il reparto di Neuropsichiatria infantile dell’ospedale S.Orsola di Bologna. Numerose le sue pubblicazioni.

- Simone Regazzoni, giornalista. Genovese nato nel 1975, è un allievo di Jacques Derrida. Ha fatto un dottorato in Filosofia all’università di Parigi 8, dove ha poi insegnato. Ha cominciato a collaborare con l’Università Cattolica nel 2007". È stato coautore, sotto lo pseudonimo collettivo di Blitris, della Filosofia del Dr. House (2007). Per i tipi del Melangolo ha pubblicato La decostruzione del politico (2006); Harry Potter e la filosofia (2008); Nel nome

di Chora (2008).

- Hilda Ricaldone, Galleria Chan. La Galleria Chan nasce nel 2009 come associazione per promuovere l’arte contemporanea e il lavoro dei giovani artisti emergenti. Ha organizzato mostre e incontri nella sua sede e in spazi pubblici. Carlotta Pezzolo e Hilda Ricaldone si occupano della programmazione e dell’organizzazione di Chan.

- Marina Ripa di Meana. Personaggio televisivo, scrittrice e stilista italiana. Dopo gli studi inizia a lavorare come stilista aprendo un atelier di alta moda in Piazza di Spagna, a Roma. Più tardi i suoi modelli di prêt-à-porter vengono prodotti dalla casa giapponese “Nichi” e diffusi in tutto il mondo. Svariate le sue attività in campo professionale: ha scritto una decina di libri, ha diretto il film e condotto trasmissioni televisive.

- Claudio Risè. Docente di Psicologia dell’Educazione alla Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Milano Bicocca. Già docente di Sociologia dei processi culturali e di comunicazione al Corso di Laurea in Scienze della comunicazione dell’Università di Scienze, di Varese. Già docente di Polemologia al Corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Trieste/ Gorizia. Presidente dal 2006 della Fondazione Piccolo Teatro della Città di Milano – Teatro d’Europa. Dal 1976, é attivo nel campo della Psicologia Analitica. E’ psicoterapeuta e giornalista professionista.

- Giovanna Rosi. Dopo una laurea in Scienze Motorie diventa giornalista professionista e nei primi anni novanta inizia a lavorare in televisione. Dal 1992 al 2008 lavora come cronista a Telecittà, dove è responsabile della redazione sportiva e degli spettacoli. Dal gennaio 2009 inizia a lavorare a Telenord. E’ Cavaliere al Merito della Repubblica e membro del Consiglio nazionale dell’Unci (Unione Nazionale Cronisti Italiani).

- Clara Rubbi, scrittrice. Laureata in lettere classiche, perfezionata in Filologia greca e latina, ha insegnato nei licei, poi come giornalista pubblicista ha iniziato la carriera di critico teatrale. Come scrittrice ha pubblicato una quindicina di opere, tra le quali racconti, fiabe, dialoghi d’ispirazione storica. Attualmente è presidente del Lyceum di Genova, antica e prestigiosa associazione internazionale femminile

- Margherita Rubino, grecista. Docente di Teatro e Drammaturgia dell’antichità e di Tradizioni del teatro antico presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Genova. Autrice di libri e di saggi sulle eroine del teatro antico e sulla presenza classica. Curatrice di volumi miscellanei, di festival e di cicli teatrali e culturali, pubblicista dal 1989, autrice di testi teatrali. Dal gennaio 2010 è consulente per la "Promozione della Città" per il Comune di Genova.

- Lia Rumma. Gallerista napoletana con sede anche a Milano. Inizia a metà degli anni Settanta esponendo artisti di area concettuale. L’attività espositiva tende fino agli anni Ottanta a documentare l’arte americana e nuove tendenze italiane come l’arte povera. Apre anche alla ricerca che si svolge nei paesi del nord-Europa, specie la Germania. Una attenzione alla creatività dell’Est europeo, confermata dalla mostra di Marina Abramovic e della coppia russa Ilia ed Emilia Kabakov.

- Elisabetta Ruspino. Professore associato confermato presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Ha partecipato a diversi progetti internazionali di ricerca. Tra i suoi interessi di ricerca: i processi di costruzione delle identità di genere; la relazione tra genere e mutamento sociale; la costruzione sociale del genere; le famiglie monogenitore; la dimensione di genere di povertà ed esclusione sociale.

- Elena Saccardi Open Lab. L’OpenLab nasce nell’ottobre 2007 come spazio dedicato alla diffusione delle arti visive. Particolarmente attenta ai giovani artisti, dalla sua nascita ad oggi, ha visto susseguirsi mostre di pittura e graffiti art, scultura e fotografia, installazioni "site specific" e video-animazione. L’OpenLab si muove attraverso i suoi attori e crea esposizioni anche in ambienti e contesti non strettamente legati allo spazio della galleria.

- Simona Sacone, UniGe. Laureata in Ingegneria Elettronica e Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettronica e Informatica presso l’Università degli Studi di Genova. Dal 1999 al 2008 è stata ricercatore nel settore scientifico disciplinare Automatica all’Università degli Studi di Genova dove è attualmente Professore Associato confermato per lo stesso settore. I suoi interessi di ricerca riguardano la modellistica, l’ottimizzazione e il controllo di sistemi ad eventi discreti e sistemi ibridi.

- Marco Salotti, storico del cinema. Insegna nei corsi di laurea in Lettere, al Dams e nella Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte. Cura la Cineteca della Fondazione Ansaldo. Come programmista-regista ha realizzato per la Terza Rete RAI molti programmi. Ha diretto il settore Attività Culturali del Teatro di Genova e curato i volumi editi dallo Stabile in collaborazione con Chiesa. Oltre a saggi teatrali, ha scritto saggi sulle avanguardie cinematografiche, le trasposizioni cinematografiche del teatro greco e latino, cinema di propaganda in Italia durante la prima guerra mondiale, gli archivi cinematografici.

- Paolo Schianchi. Chitarrista eclettico e sperimentatore, compositore e arrangiatore, artista delle sei (e più) corde che ha attirato grande attenzione da musicisti e critici internazionali. Suona tutte le principali varianti della chitarra ed è creatore del sistema elettroacustico unico al mondo Octopus®. Un suo lavoro è parte della colonna sonora del film Somewhere Tonight con John Turturro. Nel 2012 sarà Artist in Residence presso la SFU University (USA).

- Chico Schoen, Galleria Guidi&Schoen. Nato a Genova nel 1970, già durante gli anni degli studi universitari ha cominciato ad interessarsi in maniera attiva al mondo dell’arte contemporanea. Nel 2002 ha fondato insieme a Guido Guidi la galleria Guidi&Schoen della quale è tutt’ora direttore. Pittura, fotografia, arte digitale e video, rientrano nel campo delle forme artistiche trattate ed esposte.

- Debora Serracchiani. Dopo esser stata consigliera nella seconda circoscrizione, nel 2006 è stata eletta in Consiglio provinciale con la lista dei Democratici di sinistra nel collegio di Udine 1. Rieletta in Provincia nel 2008 con il Partito democratico, e nel dicembre del 2008 eletta Segretaria comunale del Partito Democratico di Udine. Candidata ed eletta al Parlamento Europeo. Membro effettivo della commissione Trasporti e turismo e supplente nella commissione Giustizia e libertà civili.

- Giuseppe Sertoli, UniGe. Laurea in Lettere moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano nel 1966. Dal 1976 in poi è stato professore prima straordinario e poi ordinario della stessa disciplina presso la Facoltà di Magistero dell’Università di Palermo (1976-77) e le Facoltà di Lettere e Filosofia e Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Genova (1977-), dove dal 1992 al 1998 e poi ancora dal 2002 al 2005 ha diretto il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne.

- Bruna Solinas, Galleri Artrè. Architetto, gallerista, allestitrice di locali, creatrice e curatrice di eventi. La galleria Artrè ha assecondato il suo amore per l’arte in genere: propone opere che hanno fatto epoca, ma cerca di aiutare anche i giovani artisti e di offrire loro uno spazio. Tra gli altri progetti ha allestito con quadri di grande valore artistico realizzati da artisti che sono per lei anche grandi amici, il Reparto di Oncologia dell’Ospedale Galliera di Genova.

- Luisa Stagi, UniGe. Dottoressa di ricerca in Sociologia e Metodologia della ricerca sociale, è docente a contratto per la cattedra di sociologia della Facoltà di Scienze della Formazione. Da anni lavora nella ricerca sociale e valutativa, occupandosi in particolare metodologia della ricerca e di problematiche giovanili, ambito nel quale ha pubblicato diversi articoli.

- Danièle Sulewic. Dal 1974 Svolge attività artistica elaborando ricerche sulla memoria con mostre in numerose città italiane ed a Parigi (UNESCO), Zagabria, Melbourne. Dal 1975 ha lavorato come scenografa e costumista al Teatro della Tosse di Genova. Fra il 1995 e il 2010 collabora per il progetto sperimentale dei Laboratori Teatrali Integrati “Piero Gabrielli ” promosso al Teatro di Roma. Nel 2011 e curatrice insieme ad Alberto Rizzerio della mostra“ Il mondo misterioso del Dybbuk”, Palazzo Ducale, Genova.

- Stefania Tallini. Musicista raffinata e originale, vanta una brillante carriera artistica nell’ambito del jazz italiano ed europeo. Diplomatasi in Pianoforte Principale al Conservatorio di S. Cecilia a Roma, si è successivamente diplomata anche in Jazz al “Refice” di Frosinone (Arrangiamento per Big Band). Di rilievo la sua attività di arrangiatrice e compositrice, vincitrice– anche come pianista – di numerosi concorsi internazionali.

- Cinzia Tani. Giornalista, scrittrice, conduttrice televisiva, conduttrice radiofonica. Esordì come scrittrice di successo nel 1987, con la pubblicazione del suo primo libro Sognando California, col quale si è aggiudicata il Premio Scanno. Nello stesso anno è diventata collaboratrice della Rai, come inviata del programma Mixer. In seguito ha alternato la conduzione di programmi televisivi e radiofonici, alla scrittura ed alla divulgazione.

- Gianni Testino. Medico Chirurgo, Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva e Specialista in Medicina Interna. Direttore Alcologia con orientamento Epatologico-IRCCS Ospedale San Martino IST. Docente di Gastroenterologia e Medicina Interna presso l’Universita’ di Genova. Autore di oltre 400 lavori scientifici complessivi. Vincitore di premi nazionali ed internazionali. Presidente Sezione Ligure e Vice-Presidente Nazionale Societa’ Italiana di Algologia. Membro di numerose Societa’ Scientifiche.

- Cinzia Tosetti , Associazione Le Donne del Vino. Giornalista enogastronoma, sommelier, Donna del Vino, laureata con lode in Scienze Geografiche Applicate con una tesi sul “Marketing delle Aziende del Vino”, da anni scrive su testate di settore. Co-autrice della Guida “Le Dimore di Bacco” e co-responsabile per la Guida "Vini d’Italia” del Gambero Rosso Editore. Ha organizzato eventi, convegni ed educationals per giornalisti in tutta Italia. Gestisce uffici stampa per aziende vitivinicole italiane.

- Mario Tozzi. Laureato in scienze geologiche, lavora come primo ricercatore al C.N.R., Centro di Studio per il Quaternario e l’Evoluzione Ambientale – Dipartimento Scienze della Terra, Università "La Sapienza" Geologo e Primo Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche, si occupa dell’evoluzione geologica del Mediterraneo. E’ autore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali. Ha condotto numerosi programmi televisivi e radiofonici. Numerose sono le collaborazioni a quotidiani, riviste e periodici.

- Claudia Trifoglio. Genovese e docente di lettere al liceo Delpino di Chiavari, dopo gli studi universitari di filologia classica e linguistica applicata alle lingue classiche, si dedica da tempo al mondo dell’arte, con la pubblicazione di sillogi poetiche, e della danza, curando la realizzazione di eventi, stages, conferenze specialmente per sensibilizzare le giovani generazioni.

- Livia Turco. Nel 1986 entra a far parte della Segreteria nazionale del PCI ed è responsabile nazionale delle donne dal 1986 al 1994. E’ eletta alla Camera dei Deputati dalla X alla XIV legislatura. Nella XIII legislatura diventa Ministro della Repubblica senza portafoglio per la Solidarietà sociale con il governo Prodi. Viene riconfermata nei governi D’Alema e nel secondo governo Amato. Il 17 maggio 2006 assume l’incarico di Ministro della Salute nel secondo governo Prodi. Nel 2011, insieme a Marisa Malagoli Togliatti, promuove una Fondazione intitolata a Nilde Iotti dedicata alla politica, alla cultura e alla società, dal punto di vista delle donne.

- Gianni Vattimo, filosofo. Nato nel 1936 a Torino, dove ha studiato e si è laureato in Filosofia; Dal 1964 insegna all’Università di Torino, nella quale è stato Preside, negli anni ’70, della Facoltà di Lettere e Filosofia. E’ stato”visiting professor” in alcune università americane e ha tenuto seminari e conferenza in varie università di tutto il mondo. Negli anni Cinquanta, insieme a Furio Colombo e Umberto eco, ha lavorato ai programmi culturali della Rai-Tv. E’ membro dei Comitati Scientifici di varie riviste italiane e straniere. E’ Grande ufficiale al merito della Repubblica Italiana (1997). Attualmente è Vicepresidente dell’Academia de Latiniade e deputato al Parlamento europeo.

- Francesco Ventriglia. Direttore di MaggioDanza, la Compagnia di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino. Diplomato nel 1997 alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala entrando subito a far parte della Compagnia scaligera. All’attività di interprete affianca quello di coreografo.

- Sofia Ventura. Laureata in Scienze politiche all’Università di Bologna ha poi conseguito il titolo di dottore di ricerca in Scienza Politica presso la Facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri, dell’Università di Firenze. Allieva di Angelo Panebianco è professoressa associata all’Università di Bologna. Ha inoltre tenuto lezioni e seminari presso l’Université Paris XII, l’Institut d’études politiques de Paris (Sciences Po) e la Luiss School of Government (SoG). Ha scritto numerosi articoli per vari quotidiani nazionali, è editorialista del Corriere della Sera di Bologna e collabora con il settimanale L’Espresso.

- Alfredo Verde Psicologo – psicoterapeuta, è professore associato di Criminologia nell’Università di Genova, facoltà di Scienze della Formazione. E’ autore di numerosi articoli e saggi e diverse monografie e raccolte. Principale oggetto della riflessione dell’autore è lo studio dei rapporti fra le differenti narrative – scientifiche, mediatiche, popolari – che descrivono la realtà del crimine, nel tentativo di distinguere il livello della criminologia come scienza da quello della criminologia come discorso di spettacolo.

- Carlo Verdone. Gia’ da bambino ha avuto modo di avvicinarsi molto al mondo del cinema grazie al papa’, Mario Verdone, celebre storico del cinema, docente universitario, a lungo dirigente del Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 1972 si iscrive al Centro Sperimentale di Cinematografia e nel 1974 si diploma in regia. La svolta arriva con lo spettacolo ”Tali e quali” che va in scena al teatro Alberichino di Roma dove Carlo interpreta 12 personaggi, quelli che poi rivedremo, anche se rivisti e corretti, nei suoi film. C’e’ un altro incontro fondamentale per la sua carriera: si tratta del grande Sergio Leone.

- Giusy Versace, sportiva. Nata a Reggio Calabria ma dal 1999 ha vissuto e lavorato a Milano. Nel 2005 ha perso entrambe le gambe in un incidente stradale. Grazie a protesi e a un duro lavoro ha imparato a camminare di nuovo. Nel febbraio 2010 ha deciso di provare a correre nuovamente e dopo appena due mesi di allenamento ha vinto la medaglia d’oro nei 100 metri nella gara del Campionato italiano. Continua ad allenarsi per realizzare il suo più grande sogno: correre ai Giochi Paraolimpici di Londra del 2012.

- Marta Vincenzi, Sindaco Città di Genova. E’ stata la prima donna ad essere nominata Presidente della Provincia di Genova e successivamente sindaco del capoluogo ligure. Laureata in filosofia, dirigente scolastico di scuola superiore, è stata un’esponente del Partito Comunista Italiano aderendovi nel 1974. È stata deputata del Parlamento europeo fino al 2007. È stata eletta prima cittadina di Genova nelle elezioni amministrative del 27-28 maggio 2007.

-Silvana Zanovello. Laureata in Lettere e in Storia. Giornalista professionista, redattrice e critico teatrale del Secolo XIX, autrice del libro Io Mariangela Melato (ed. De Ferrari). Esperienze di giornalismo radiofonico e televisivo.

-Rossana Zappa, VisAmoris. VisAmoris nasce nel 2003 come piccolo appezzamento di terreno ad Imperia con 2000 mq di vigneto (pigato). Negli anni successivi cresce fino ad arrivare agli attuali 3,5 ha, con una cantina con la migliore tecnologia per la produzione di vini bianchi ed il supporto di nomi importanti (Giuliano Noè, enologo; Piero Roseo, agronomo). Le uve vengono oggi vinificate in modi diversi, per valorizzare al massimo il terroir ed esprimere tutte le potenzialità di un grandissimo vitigno autoctono.

-Patrizia Zappa Mulas. Attrice e scrittrice di grandissimo talento. Ha iniziato la sua carriera come ballerina alla Scuola della Scala, ma ha poi decisio di dedicarsi ala recitazione e alla scrittura. In teatro ha lavorato con grandi registi italiani, ha scritto due romanzi e una conferenza immaginaria di Colette, di cui è stata interprete. Ha curato la pubblicazione del teatro di Franca Valeri e dell’opera di Alice Ceresa. Per nottetempo ha pubblicato il sasso Tigre adorata (2006).

-Alba Zolezzi, medico igienista. Nata a Genova l’8-2-1950. Conseguita la maturità classica presso il liceo D’Oria si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Genova. Consegue due specializzazioni universitarie. Lavora nel reparto di medicina dell’ospedale di Recco dal 1977 al 1987.Dal 1990 a tutt’oggi presta servizio presso la struttura consultoriale della ASL3 Liguria. Si occupa di dietologia e omeopatia. Dal 20 giugno 2011 è Presidente dell’Associazione italiana donne medico sezione di Genova.

- Annalisa Marinelli, Architetta, svolge e pubblica studi in urbanistica di genere. Promuove la cura come una competenza femminile sul mondo e un punto di vista privilegiato sulla città. Studia politiche, prassi e soluzioni che apportino accessibilità e pari opportunità nella progettazione e organizzazione degli spazi urbani e sociali; lo fa in qualità di consulente, formatrice, e, nell’ambito della comunicazione, attraverso pubblicazioni, attività seminariali, realizzazioni di eventi.

- Eva Provedel, sostenitrice inarrestabile della dignità delle donne e delle pari opportunità. Dal 13 febbraio 2011 è impegnata nel Comitato Se non ora quando Genova per promuovere iniziative insieme a tutte le donne che vogliono migliorare l’Italia. Program Manager e Responsabile della Comunicazione di Fareimpresa S.r.l, Eva si occupa di seguire progetti di Open Innovation e cura la comunicazione e le relazioni esterne dell’azienda. Ha vissuto a New York, dove ha lavorato su iniziative rivolte ai giovani e campagne di ampio respiro come la Giornata Mondiale della Pace presso il dipartimento di Comunicazione dell’ONU. Ha ricoperto il ruolo di Presidente del Consiglio dei Residenti e di Consigliera del Board of Trustees di International House, una non-profit dedicata al dialogo interculturale e alla leadership. Teacher appassionata e certificata di Yoga della Risata, ha inaugurato al Festival della Scienza 2010 il nuovo Club della Risata di Genova. Laureata in East Asian Studies alla Columbia University, ha approfondito la lingua e la cultura cinesi, svolgendo attività di studio e lavoro a Pechino e Shanghai.

- Daria Veronesi, 51 anni, milanese, mamma a tempo pieno, quindi moglie, figlia, sorella, general manager di una famiglia complessa. Scelte “tradizionali” reinterpretate con un piglio “rivoluzionario”: non c’è stato infatti giorno della vita che non abbia lavorato, studiato, lottato, per l’amore, la giustizia, la verità. E’ stata giornalista e ha una lunghissima storia di militante e dirigente del Partito Radicale, dove entra nel 1978 da attiva femminista, per sostenere la campagna sull’aborto. Lasciato il PR, dopo un fugace passaggio nella fallita costituente socialista, si è trovata in prima linea nella campagna per Pisapia a Milano e oggi è orfana della politica. Orfana di una politica che è orfana delle donne, è tra le socie fondatrici Di Nuovo e parte della rete SeNonOraQuando.

 
Area Riservata
Edinet - Realizzazione Siti Internet