topleft topright
Image



FESTIVAL DELL’ECCELLENZA AL FEMMINILE 2010

 

IPAZIA. IL MEDITERRANEO DELLE DONNE

Premessa
II Festival, attraverso la presentazione di donne esemplari, protagoniste nelle professioni nelle arti, nel sociale, nello sviluppo scientifico, e attraverso l’analisi delle strategie “di genere”, propriamente femminili, vuole contribuire a formare in tutte le donne una più consapevole coscienza della propria identità, del proprio valore, della propria storia, cultura, delle proprie attitudini e del contributo che esse apportano al progresso dell’umanità. II Festival vuole dunque indagare e mettere in risalto “l’eccellenza femminile” in modo originale e dinamico con un approccio interdisciplinare, in particolare, attraverso l’Arte, il Teatro, il Cinema.

La quinta edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile offre un cartellone ricco di iniziative a carattere multidisciplinare:
Teatro – una rassegna di ben 12 spettacoli di vario genere: prosa, teatro musicale, recital, monologhi, teatro di narrazione, realizzati sia in teatri che in luoghi storici;
Cinema – cicli e proiezioni di film con tavole rotonde, mostre fotografiche e incontri di approfondimento;
Arte Contemporanea – performances, incontri, tavole rotonde, installazioni, laboratori e residenze artistiche nei musei, nelle gallerie d’arte, nei luoghi storici della città; e poi ancorai incontri di filosofia, letteratura, economia e scienze esatte, con momenti di gioco e di divertimento, di formazione e di riflessione culturale.

Tutte le iniziative sono divise in quattro aree tematiche che ruotano attorno alla figura di Ipazia: Spirito del Mediterraneo, Grandi Donne Grandi Storie, Sirene su Marte, Svelamenti. Esse sono i fili che con diversi colori si intrecciano e ci guidano nel Festival alla scoperta di un’Eccellenza al Femminile; le virtù delle donne sono spesso misconosciute ma il melograno, che simboleggia la loro storia, si apre ogni Novembre in occasione del Festival e mostra i loro sorprendenti tesori.

Ipazia d’Alessandria d’Egitto
L’edizione di quest’anno è intitolata a Ipazia d’Alessandria (370 – 415 d. C. circa). Intellettuale poliedrica e completa, eccelse in varie discipline, in particolare, la filosofia, la matematica, l’astronomia. Fu maestra nella Biblioteca di Alessandria, succedendo al padre Teone, e consigliera di autorevoli personaggi del suo tempo, fu condannata a morte dal sistema di potere del tempo, rappresentato dal vescovo Cirillo. Da quel momento, la storia occidentale registra un protagonismo esclusivamente maschile.

Il Festival dell’Eccellenza al Femminile di Genova 2010 porge il tributo a tutte le donne, in favore della loro autonomia e libertà di pensiero e, soprattutto per la loro eccellenza, istituendo il Premio Ipazia che verrà conferito quest’anno per la prima volta “alla donna che si è distinta per grandezza e levatura nella Cultura, nell’Arte e nell’impegno sociale”.

In nome di Ipazia e del Mediterraneo saranno protagoniste dell’edizione di quest’anno, le donne delle due sponde del Mediterraneo, provenienti da paesi come Egitto, Marocco, Tunisia, Siria, Grecia partner del Festival sarà la la Biblioteca di Alessandria d’Egitto, diretto erede della conoscenza tramandata dalla grande scienziata alessandrina.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
 
Area Riservata
Edinet - Realizzazione Siti Internet