topleft topright
Image



Graziano Piazza

Workshop di lettura e narrazione

cover piazzaGiovedì 27 e venerdì 28 aprile

Orario: giovedì 16/20 – venerdì 11/16

GRAZIANO PIAZZA

IL VECCHIO E IL MARE

Leggere il romanzo e indagare l’archetipo maschile della forza che domina la natura
Leggere Il vecchio e il mare di Hemingway è la scoperta di una emozione che forte si incide nella nostra coscienza.

• esposizione della materia
• (lettura di alcuni passi salienti)
• riferimenti di elaborazione teatrale della materia
• la nota dialogica della narrazione (la lotta)
• la prima e la terza persona come dilemma teatrale
• elaborazione degli accadimenti (stati emotivi e fisici)
• il mare e il pensiero liquido femminile

Tutti i punti saranno trattati con prove e suggerimenti individuali. Il corso ha soprattutto valore di esperienza emotiva e sensoriale.

BIOGRAFIA
Attore, regista e docente di accademie, ha lavorato sempre in ruoli protagonisti o primari con grandi registi della scena nazionale e internazionale come L. Ronconi (Venezia Salva, Infinities, Odissea doppio ritorno, Prometeo incatenato) , P. Stein (Tito Andronico, Penthesilea, Demoni, Der Park), B. Besson (Mille franchi di ricompensa, Tuttosà e Chebestia), A.Vassiliev (studio sul Gabbiano Ja Ciaka), F. Tiezzi (Paradiso, Adelchi, Passaggio in India, Romeo e Giulietta, Stesso Mare di Amos Oz, Calderon di Pasolini),
G. Lavia ( I pilastri della societá di Ibsen), M. Castri (Misantropo), C. Lievi (Dreck-Schifo, Caterina di Heilbronn, Alla meta, Principe di Homburg, La fine dell’inizio), A.Calenda (Aiace), N. Garella (Innamorati, Esuli, Intrigo e amore, Medea, Arlecchino servitore di due padroni),

G.Nanni (Marx a Soho, Dialoghi con Leucò), P.Maccarinelli (Oreste per Teatro greco di Siracusa come protagonista),
G. Sepe (Itala film Torino, Santa Giovanna dei macelli, Buon compleanno S. Beckett, L’età del jazz), G.Mauri (Re Lear), M. Missiroli (Zio Vanja) e poi ancora con M. Avogadro ( Il Benessere di Brusati, la Donna del mare di Ibsen), D.Salvo ( Giulio Cesare, Re Lear come protagonista, Edipo re, Coefore), C.Pezzoli (La tragedia spagnola), Lina Prosa (Lampedusa way), E.Giordano (Quartetto casa di Bambola), W.Malosti (Macbeth), D.Camerini ( Edipus on The top), M.Conti (Sorveglianza stretta di Genet), A.Machia ( A Steady Rain), Bronzino, Ponzano, Merolli alternando spettacoli classici ad una ricerca personale di personaggi che abbiano una forte connotazione contemporanea come nel monologo in prima nazionale Dreck-Schifo di R. Scheneider; una ricerca che è anche musicale lavorando in diversi melologhi con musicisti del calibro di Michele Campanella, Salvatore Sciarrino, Fabio Vacchi, Giacomo Manzoni, vincitore del disco d’oro europeo del barocco con il Werther di Gaetano Pugnani per l’Accademia Montis Regalis. Anche protagonista delle scene del Teatro antico di Siracusa (Oreste del 2000) o di Epidauro in Grecia ( Penthesilea con Peter Stein), ricerca la sua necessità artistica anche in luoghi non prettamente teatrali, come nei Demoni di Peter Stein, anche per il Lincoln Center di New York o in Infinities di Luca Ronconi per il piccolo teatro di Milano.

Come regista s’interessa principalmente alla drammaturgia contemporanea, mettendo in scena tra gli altri, autori come Jane Cox (“Il desiderio di conoscere”), Copì (“La donna seduta”), Aiace di J. Ritsos, e ultimamente “L’Intervista” di Theo Van Gogh con V. Graziosi, tratto dall’omonimo film che è valso il premio Adelaide Ristori a Viola Graziosi, . Per il Ravenna Festival ha curato la regia di “Gerusalemme perduta” dai testi di P. Rumiz, con musiche di Sasha Karlic per il Ravenna festival , per il Piccolo Teatro di Milano e per il Festival Biblico di Vicenza.
Per il Festival delle Dionisiache di Segesta e per il Teatro di Roma ha curato la regia di Misura per Misura di Shakespeare.
Molto attive le sue partecipazioni radiofoniche tra radiodrammi (progetto Ronconi), serate dal “vivo” dalla Sala A di via Asiago a Roma, e “Ad altavoce” per RadioTre.
Per il cinema è uno dei protagonisti di ” Valzer” di Salvatore Maira (Festival di Venezia con premio Pasetti), “Sopra e sotto il ponte” di Alberto Bassetti (Festival di Toronto e Nantes), “ La cosa giusta” di Marco Campogiani (Festival di Torino).

Docente di varie Accademie pubbliche e private.
Ultimamente anche curatore della masterclass per Teatro Nazionale di Roma e per l’Accademia dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa.

ISCRIZIONE STUDENTI

Il laboratorio è pensato per offrire un’esperienza completa per l’insegnante e la sua classe. L’insegnante potrà fare la sua iscrizione personale e potrà partecipare con un gruppo di studenti, per agevolare proponiamo di fare un’iscrizione collettiva ridotta per un gruppo classe o interclasse di 10 studenti di 7€ ciascuno.

LA STANZA DEL TEATRO Via al Ponte Calvi 6/1 16124 Genova
Prenotazioni: info@eccellenzalfemminile.it tel. 010-6048277
www.eccellenzalfemminile.it

Scarica la Presentazione Workshop di Graziano Piazza

Scarica la Scheda Iscrizione La Stanza del Teatro

 
Area Riservata
Edinet - Realizzazione Siti Internet